Categorie
Dalla GSM Emergenza Covid-19 News

A Peter Paul Raj un prestigioso riconoscimento

E’ arrivato a sorpresa la comunicazione che l’International Institute of Education & Management onorerà Peter Paul Raj, fondatore nel 1994 della Good Samaritan Mission, con l’Asia Pacific Achiever Award.

Gli verrà assegnato il premio, un certificato di eccellenza, per i risultati ottenuti nel suo campo di attività, ovvero la carità verso i poveri.
La cerimonia è programmata il 28 ottobre 2020 a Delhi, ma l’Istituto assegnerà i riconoscimenti attraverso collegamento Zoom, a distanza quindi, a causa dell’emergenza Covid-19.

Il prestigioso premio arriva dopo anni di attività e sacrifici, trent’anni se consideriamo il tempo formativo che Peter Paul ha passato vicino a Madre Teresa. Un impegno costante in cui alle tante gioie si sono alternati anche momenti difficili, non ultimo questa emergenza sanitaria che vede il missionario e i suoi ragazzi adolescenti in prima linea per sfamare i poverissimi che popolano le strade di Mumbai.

Terremo aggiornati i nostri supporter con notizie dedicate a fine ottobre.

2 risposte su “A Peter Paul Raj un prestigioso riconoscimento”

Peter Paul si merita mille riconoscimenti! Ha cominciato dal nulla, senza una rupia, armato solo della sua fede. Si è messo a pregare seduto per terra e un uomo ricco e buono, colpito da tale lunga e silenziosa preghiera, gli ha dato la prima casa, dove non c’era nemmeno un bagno. Ai tempi Peter Paul andava in stazione a Dadar o a Vikhroli per stare molte ore con bambini e ragazzi soli, senza famiglia, a cui tagliava le unghie, perché non si infettassero quando cercava di grattarsi, avendo la scabbia. Allora aveva solo un taglia-unghie. Ora da’ loro vitto, alloggio, istruzione, cure . Allora come ora da’ a tutti un grande amore, fatto di accettazione di ciascuno così com’è, fatto di ascolto e materna attenzione. Ama tutti ed è impossibile non ricambiarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *