Good Samaritan Mission

Language EnglishThe Good Samaritan Mission was founded in 1994 by Peter Paul Raj, an Indian paramedic, follower of Mother Teresa.
With scissors and few medicines, Peter Paul started to help the homeless living in Dadar Station, in the heart of Mumbai. Between the lines or on the platforms, the missionary began to approach women and children especially, cutting their nails and hair, and giving medicines if necessary.

In Vikhroli, an East Mumbai slum, the missionary was given a first room where to accommodate the poorest. The GSM has grown by volunteers’ help and support.
Now it houses about 80 children and teenagers, divided into three small buildings and in a big house in Kalambooly (New Mumbai). There is now a growing number of woman from stations, orphans, children with sick relatives, or forced to humiliating prostitution to survive.
The first guests of the GSM are now becoming beautiful young. They are studying and assisting Peter Paul in the management of the youngest ones..

 

Lingua ItalianoLa Good Samaritan Mission nasce a metà degli anni ’90 grazie a Peter Paul Raj, un paramedico indiano seguace di Madre Teresa di Calcutta.
Munito di forbici per capelli e pochi medicinali, Peter Paul ha cominciato a prestare soccorso ai senza tetto accampati presso la stazione di Dadar, uno snodo situato nel cuore della metropoli di Mumbai. Tra i binari o sulle banchine di attesa il missionario ha cominciato ad avvicinare soprattutto donne e bambini, tagliando loro unghie e capelli, prestando cure mediche quando necessario.

A Vikhroli, slum situato a est di Mumbai, il missionario ha avuto in dono un primo locale dove ospitare temporaneamente i più disperati. Con l’aiuto di volontari la GSM è cresciuta negli anni.
Attualmente ospita circa 80 bambini e ragazzi divisi in tre piccoli edifici a Vikhroli, a cui si aggiunge una quarta casa a Kalambooly (New Mumbai). Sono sempre più numerose le donne che dalle stazioni segnalano il disagio di bambini rimasti senza genitori o con parenti afflitti da gravi malattie o costretti all’umiliazione della prostituzione per sopravvivere.
I primi ospiti della GSM sono oggi splendidi adolescenti che frequentano con profitto le scuole superiori e che non fanno mancare a Peter l’aiuto nella gestione dei più piccoli.